La storia

 Il Nostro Istituto

Tra il 1920 e 1931, il Podestà Ramoni di Leprignano, antico nome dell’attuale città di Capena, si impegnò per migliorare e valorizzare l’intero territorio. 
A tal proposito furono ripresi i lavori dell’Edificio Scolastico, da molti anni sospesi. I fondi necessari si ottennero, prima dal Monte di Pietà di Roma, poi dalla Cassa DD.PP., per il completamento del  palazzo, ove, al 2° piano, ebbero  sede gli Uffici Comunali.
Il Palazzo era servito da luce elettrica ed acqua potabile e vennero installate le stufe.
In detto Edificio, oltre alle sei grandi Aule Scolastiche, fu data sede anche all’Asilo Infantile, formato da tre grandi aule tali da accogliere ben 145 bambini di ambo i sessi, ai quali giornalmente veniva distribuita la refezione calda. A detto Asilo fu dato il nome “ Sua Altezza Reale Principessa Maria di Piemonte”
Il funzionamento dell’Asilo, fu affidato alle Suore Maestre Pie Filippini, che insieme alle Scuole Elementari e Medie furono arredate e dotate di nuovo materiale didattico fornito dalla Ditta Mondadori di Verona.
A partire dagli anni 60 vi furono importanti cambiamenti relativi alla costruzione di edifici adibiti all' istruzione scolastica. Riguardo le Scuole Elementari, sorte sul terreno con accesso da Via Roma, il 5 ottobre 1969 vi fu la cerimonia dell'intitolazione al brigadiere dei CC Salvo d'Acquisto, la cui statuetta è ancora presente nell’edificio dell’attuale Tempo Pieno. Le scuole medie, fin dalla loro prima sede, nei locali del municipio in piazza San. Luca presero la denominazione "San Leone" a sottintendere il legame con l'omonima splendida Chiesa sita nel cimitero monumentale della città. Per quanto concerne l'edificio che ospita la scuola materna "Iolanda di Savoia", tra via San Luca e via Don Minzoni, fu costruito anch'esso nei primi anni '60.
Nel tempo, con l’aumentare del bacino di utenza, ai plessi citati in precedenza si sono aggiunti quello in località S.Marta per la scuola Primaria e quello in zona Scoranello per la scuola dell’infanzia, ultima costruita in ordine di tempo, la Scuola Secondaria “S.Leone” si è trasferita nei locali appositamente costruiti, in Via del Mattatoio.

Ultima revisione il 24-05-2024